Mario
Lorenzini

Il monitore del ventunesimo secolo

Mario Lorenzini

Chi sono?



Sono nato il 18 marzo 1969 tra le colline di un paesino del Pisano. sono...

non sono nessuno.



Potrei definirmi un "vorace autodidatta. " Rifiuto i paradigmi dell'insegnamento canonico. Seleziono autonomamente le informazioni da assimilare.
Le mie idee, il mio punto di vista, li trovate qui: politica e problematiche globali (...e globaliste), la ricerca della verità, spesso dal fronte del dissenso; senza la pretesa che siano considerati dogmi inconfutabili.

Se non vi piace il mio pensiero, cliccate sulla X del browser per chiudere la finestra.
Diversamente, credo apprezzerete il pragmatismo che caratterizza il mio modo di comunicare.

Da quando, 13enne, nasceva in me la passione per il mondo di Bill Gates e Steve Jobs, alla presa di coscienza del gran bailamme che affligge l'odierno spazio dell'IT. I freni della burocrazia, gli interessi che pilotano lo sviluppo del sistema comunicativo multimediale. L'enorme delusione che molti "grandi " personaggi (vedi sopra...), fautori di questa trasformazione epocale, hanno provocato in me.

La tecnologia può migliorarci la vita? Credo di sì
La politica può risolvere i nostri problemi? Dovrebbe farlo ma...

Possono dunque, l'informatica e la politica, produrre benefici per l'uomo?

La risposta?



Come tutti gli strumenti con potenti capacità, meriterebbero di essere adoperati da persone coscienziose e preparate.

Ma ne abbiamo realmente? L'animo umano è talvolta oscuro...
Seguitemi, cercherò di fornirvi quanto di più attinente al vero. Il resto sta a voi.

Lo scopo di questo sito è riuscire a trasmettere il mio pensiero anche a chi sarà in grado di tenere la barca a galla nonostante la tempesta, cercando di mantenere una rotta che rappresenti il benessere per tutti, senza influenze politiche di profitto o tornaconto.

perciò... seguitemi e/o scrivetemi: